Corso di acquerello creativo

Spazio Qui è un nuovo spazio dedicato alla creatività e all’illustrazione aperto a ottobre 2023 nel quartiere di Quinzano. Stiamo programmando le nuove proposte che partiranno a settembre per adulti e bambini. Ti interessa? Iscriviti alla newsletter o seguici sui social per maggiori informazioni!

Un corso per apprendere gli usi non convenzionali della tecnica ad acquerello, da poter applicare in diversi ambiti creativi

Informazioni


Cosa: 10 lezioni da 2 ore ciascuna

Quando: il venerdi dalle 14.30 alle 16.30 dal 12 gennaio 2024

Iscrizioni: compilando questo form

Docente: Iva Recchia

Costi: €250 comprensivo di materiale e assicurazione

Info: corsi@spazioqui.com e +39 375 706 2532

Descrizione

Un corso per avvicinarsi ad una tecnica dell’acquerello insolita, pensata appositamente per permettere di creare atmosfere e suggestioni particolari.

Dopo l’introduzione generale alla tecnica, ai materiali e ai tipi di carte utilizzati nell’acquerello, ogni lezione sarà di volta in volta dedicata alla sperimentazione di diverse tecniche, giochi di trasparenze e uso dell’acqua, ma anche di maschere e la combinazione con elementi alternativi per ottenere effetti particolari. 

Il corso è consigliato sia per chi si approccia per la prima volta all’acquerello, sia per chi vuole sviluppare questa tecnica nell’illustrazione.

Il corso è a numero chiuso.

Per informazioni e iscrizioni scrivere a corsi@spazioqui.com

Argomenti del corso

Acquerello ad incisione
Pittura spugnata
Uso degli stencil
Effetti anticati
Pittura astratto-geometrica
Effetto nuvola
Tra pittura e cucina
Pittura astratta spatolata
Pittura a rilievo

Docente

Iva Recchia nasce a Verona nel 1972. Frequenta il liceo artistico della sua città e l’Accademia di Belle Arti (1990- ’92 a Venezia e 1992- ’94 a Verona), sezione pittura, con tesi “L’ambiguità in arte” curata dal Prof. Roberto Sanesi. Dopo gli studi collabora in qualità di assistente con il pittore Vincenzo Balsamo (1996-2003) e gli scultori Miguel Berrocal (1998) e Sergio Capellini (2001).

Primo Premio, ex equo, nel 1998 del concorso “Cartolina d’artista” V ed. indetto dalla galleria Bac Art Studio (VE); medaglia di bronzo nel 2002 al Premio “Espoarte”, indetto dall’Associazione culturale Arteam, Museo civico d’arte contemporanea di Albissola Marina (Savona) e sempre nello stesso anno in occasione della “Settimana della cultura”, 4°premio ex-equo, sezione pittura, org. da DLF, Museo Miniscalchi , Verona. Primo premio, ex equo, al concorso “Un menù per la Colomba”, Fondazione Bevilacqua La Masa, (VE) organizzato dalla Galleria d’arte 3D con la partecipazione di Philippe Daverio.; selezionata tre volte (l’ultima nel 2009) al Premio Arte di cui è finalista nel 2010.

Uno spazio dedicato alla creatività